Pholiota carbonaria (Fr.: Fr.) Singer
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Pholiota carbonaria (Fr.: Fr.) Singer
Sinonimo: Pholiota highlandensis (Peck) Smith & Hesler

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 2-8 cm, da giallo a bruno-rossiccio, liscio, viscido a tempo umido, flocculoso al margine.
Lamelle: larghe, annesse, un po' decorrenti, da giallo chiare a bruno-olivastre.
Gambo: 3-6 x 0,4-1, prima giallo pallido poi brunastro, decorato da squamette concolori al cappello.
Carne: giallastra, brunastra verso il piede, consistente, leggero odore di terra e sapore dolciastro.
Spore: bruno-ruggine.

Pholiota carbonaria Pholiota carbonaria (foto www.cegep-sept-iles.qc.ca)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo saprofita.
Cresce isolato o a gruppi nei terreni bruciati, dalla primavera all'autunno.
Non commestibile.

Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy