Agrocybe cylindracea (de Cand.: Fr.)
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Agrocybe cylindracea (de Cand.: Fr.)
Sinonimi: Pholiota aegerita - Pholiota cylindracea - Agrocybe aegerita
Nome comune: Pioppino - Piopparello.

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 3-11 cm, bruno-ocraceo pallido, con tendenza a sbiadire a partire dal margine, convesso poi piano, rugoso, leggermente viscido se bagnato, serico da asciutto.
Lamelle: biancastre poi bruno grigiastre, minute, con lamellule.
Gambo: 4-15 x 1,5-3 cm, lungo e slanciato, curvo, sodo e duro, bianco o brunastro, con anello carnoso persistente.
Carne: compatta, bianca o leggermente bruna, odore e sapore di formaggio.
Spore: brune.

Agrocybe cylindracea Agrocybe cylindracea (foto www.micologia.net)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo saprofita o parassita.
In cespi o gruppi su legno morto o tronchi di latifoglie, specie pioppi, dalla primavera all'autunno.
Molto buono e ricercato. Conosciuto fin dall'antichitā, è stato forse il primo fungo ad essere coltivato artificialmente (si utilizzano tronchi di pioppo o paglia; produce i primi corpi fruttiferi dopo 2-3 mesi; il micelio ha bisogno di luce per fruttificare).

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy