Mucidula radicata (Relh. ex Fr.) Quèl.
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Mucidula radicata (Relh. ex Fr.) Quèl.
Sinonimi: Xerula radicata (Relh.: Fr.) Doerfelt

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 4-10 cm, prima convesso poi spianato, leggermente umbonato, rugoso, grinzoso, non carnoso, giallo-seppia o nocciola chiaro.
Lamelle: larghe, bianche, leggermente soffuse di rosa.
Gambo: 9-15 x 0,4-1 cm, slanciato, lungo, rigido, piuttosto fragile, bruno-seppia o biancastro, attenuato in alto, con un piede rigonfio che si prolunga nel terreno con una lunga appendice radicante.
Carne: bianca, soffice nel cappello, fibrosa nel gambo, priva di odore e sapore particolari.
Spore: bianche.

Mucidula radicata Mucidula radicata (foto www.rbgsyd.nsw.gov.au)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo saprofita.
Diffusa nei boschi di faggio, dalla primavera a fine autunno.
Commestibilità: mediocre per la viscosità del cappello.

Versione italiana English version Versión española
I funghi dal vero La fattoria biologica Come fare del buon vino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy