Lactarius scrobiculatus (Scopoli: Fries) Fries
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Lactarius scrobiculatus (Scopoli: Fries) Fries
Nome comune: Lattario butterato

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 6-20 cm, giallo, giallo-rossastro, piano-convesso poi piano, depresso al centro, vagamente zonato, rugoso con piccole fibrille innate, margine involuto e lanoso che tende a divenire lobato e rotto.
Lamelle: fitte, regolari, con lamellule, un po' decorrenti, creama-pallide.
Gambo: 4-8 x 3-5 cm, duro, cavo, cilindrico, ornato da molte fossette colorate su fondo biancastro.
Carne: biancastro, poi ingiallente, dura, soda, odore fruttato e sapore un po' acre.
Lattice: bianco, cremoso, virante all'aria al giallo zolfo, sapore acre.
Spore: crema-pallido.

Lactarius scrobiculatus Lactarius scrobiculatus (foto Carlo www.actafungorum.org)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo simbionte.
Cresce in montagna nei boschi di conifere, in estate-autunno.
Da rifiutare (è considerato velenoso).

Versione italiana English version Versión española
I funghi dal vero La fattoria biologica Come fare del buon vino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy