Lactarius salmonicolor Heim & Leclair
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Lactarius salmonicolor Heim & Leclair
Sinonimo: Lactarius subsalmoneus - Lactarius salmoneus

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 5-11 cm, carnoso, prima convesso poi piano, giallo-arancio, con macchie più chiare o verdastre, margine giallastro.
Lamelle: annesse, decorrenti, ocra con tonalità aranciate.
Gambo: 3-7 x 0,8-2,5 cm, cavo, cilindrico, giallo-arancio.
Carne: ocra pallida, con leggero odore fruttato.
Lattice: arancio-rosso, virante all'aria dopo due ore, dal bruno-arancio al rosso vinato, di sapore amaro.
Spore: ocra chiaro.

Lactarius salmonicolor Lactarius salmonicolor (foto Carlo www.actafungorum.org)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo simbionte.
Cresce nei boschi di conifere e latifoglie, in autunno.
Buona commestibilità. Del gruppo dei Lattari con lattice color carota fanno parte altre specie ben differenziate, tutte commestibili e molto ricercate, quali il Lactarius deliciosus, sanguifluus e semisanguifluus.

Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy