Inocybe terrigena (Fr.) Kuyp.
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Inocybe terrigena (Fr.) Kuyp.
Sinonimo: Pholiota terrigena Karst.

Caratteristiche morfologiche

Cappello: fino a 6-7 cm di diametro, da adulto quasi appiattito, giallastro fulvo-olivaceo poi bruno rossastro con squame più scure.
Lamelle: rade, giallo chiaro poi olivastre e infine bruno rossastre.
Gambo: 2-5 x 0,3-0,5 cm, un po' bulboso, fibroso-carnoso, concolore al cappello, con scaglie più scure.
Carne: giallo chiara, soda, priva di odore particolare.
Spore: bruno-rossastre.

Inocybe terrigena Inocybe terrigena (foto Mario Giliberto www.actafungorum.org)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo saprofita.
Cresce nell'humus dei boschi in zone umide, fine estate inizio autunno.
Come quasi tutte le Inocybe, non è commestibile.

Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy