Inocybe patouillardi Bresadola
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Inocybe patouillardi Bresadola
Nome comune: Inocibe di Patouillard

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 4-8 cm, da bianco a brunastro, passando per il giallo e il rossastro (con macchie rossastre), conico-campanulato poi espanso e umbonato, cuticola asciutta e serica, con fibrille radiali.
Lamelle: annesse o semilibere, fitte, ventricose, con filo irregolare, bianco, inizialmente biancastre o rosate, poi bruno-olivastre o bruno-ferruginose.
Gambo: 4-7 x 1-2 cm, cilindrico, robusto, ingrossato al piede, bianco con fibrille che arrossano con l'età, virante al rosso poi al bruno se toccato.
Carne: bianca, appena rosseggiante al piede, odore fruttato e sapore dolciastro.
Spore: ocra-ruggine.

Inocybepatouillardi Inocybe patouillardi

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo simbionte.
Spesso gregario, su terreno calcareo, di preferenza nei boschi radi di faggio o sotto i tigli, mai sotto conifere, dalla fine primavera all'estate.
Tossico: è un fungo molto pericoloso per l'elevato contenuto di muscarina. Le intossicazioni dovute all'ingestione di I. patouillardi, e comunque anche di molte altre Inocybe, sono molto pericolose e possono addirittura avere delle conseguenze mortali dovute ad arresto cardiocircolatorio.

Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy