Helvella elastica Bull.: Fries
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Ascomiceti
Nome scientifico: Helvella elastica Bull.: Fries
Sinonimo: Leptopodia elastica

Caratteristiche morfologiche

Carpoforo: 4 cm, a forma di sella, costituito da due lembi ricadenti, uniti al gambo solo alla sommità, biancastro e imbrunente con l'età.
Gambo: 2-4 cm, pieno poi cavo, liscio o leggermente rugoloso, un po' ingrossato alla base, biancastro o leggermente rosato.
Carne: biancastra, elastica, priva di sapore o odore particolari.
Spore: biancastre.

Helvella elastica Helvella elastica (foto www.xn--schwammerlknig-5pb.de)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo saprofita.
Cresce nei luoghi freschi e ombrosi dei boschi, tra le foglie. in estate-autunno.
Discreto commestibile se cotto, ma di scarso rendimento.

Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy