Entoloma sinuatum (Bull. ex Pers.) Kummer
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiomiceti
Nome scientifico: Entoloma sinuatum (Bull. ex Pers.) Kummer.
Sinonimi: Entoloma lividum - Rhodophyllus lividus - Agaricus fertilis - Entoloma fertile.
Nomi volgari: Agarico livido.

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 6-14 cm, carnoso, prima globoso poi aperto, spesso umbonato, secco, inizialmente fioccoso poi glabro, ricoperto da fibrille grigio-ocra; colorebiondo-rossastro o grigio-camoscio con chiazze bianche; margine arrotondato biancastro.
Lamelle: fitte, libere alla fine, quasi gialle poi rosso-salmone.
Gambo: 6-12 x 1,5-2,5 cm, robusto, grosso alla base, sodo, prima pieno poi spugnoso, pruinoso, bianco o giallo chiaro.
Carne: bianca, dolce, odore di farina.
Spore: rosa, rosastro in massa, poligonali.

Entoloma sinuatum (Bull. ex Pers.) Kummer Entoloma sinuatum (Bull. ex Pers.) Kummer (foto www.myco-vaud.ch)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo simbionte.
Si trova in gruppi nei boschi di latifoglie, in particolare di querce e faggi. Estate-autunno.
VELENOSO MORTALE: contiene sostanze tossiche che danneggiano profondamente il fegato.
Si confonde con altri Entoloma commestibili (es. Entoloma clypeatum, Entoloma aprile) che però crescono dalla primavera all'inizio dell'estate e non a stagione inoltrata. Si può confondere anche con il Clitopilus prunulus (prugnolo).

Versione italiana English version Versión española
Il mio frutteto biologico Orto e giardino biologico Coltivare l'olivo

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy