Coprinus atramentarius (Bull.: Fr.) Fr.
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiomiceti
Nome scientifico: Coprinus atramentarius (Bull.: Fr.) Fr.
Nomi volgari: Coprino atramentario - Fungo dell'inchiostro

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 3-6 cm, prima ovoidale poi aperto, con il margine che si rompe e si liquefà; grigio-brunastro, più verso il centro, con scaglie.
Lamelle: prima fitte e bianche, poi larghe brune e infine nerastre e deliquescenti.
Gambo: 8-18 x 0,8-1,5 cm, cilindrico e attenuato verso l'alto, sericeo con scaglie brune alla base.
Carne: bruno-grigiastra, fibrosa nel gambo, senza odore e sapori particolari.
Spore: nerastre.

Coprinus atramentarius Coprinus atramentarius (foto fabiophorus www.actafungorum.org)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo saprofita.
Cresce in gruppi nei boschi, sotto alberi isolati e nei prati, in primavera.
Commestibile da giovane anche se può dare origine a fenomeni allergici cutanei specie se consumato assieme a bevande alcoliche.
In passato veniva usato per la produzione dell'inchiostro.

Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy