Cantharellus clavatus (Pers.) Fr.
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiomiceti
Nome scientifico: Cantharellus clavatus (Pers.) Fr.
Sinonimo: Nevrophyllum clavatum - Gomphus clavatus
Nome comune: fungo della carne

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 3-6 cm, carnoso, a forma di clave, con sommità tronca quasi piana, colorata in ocraceo o giallo; sui lati si trova l'imenio, pliciforme, formato da false lamelle o vene, colorate da violetto a carnacino; spesso più individui riuniti e concresciuti.
Carne: bianca, leggera, facilmente invasa, specie nel gambo, da grosse larve.
Spore: ocra.

Cantharellus clavatus Cantharellus clavatus (foto http://mycoweb.narod.ru/fungi)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo simbionte.
Nei boschi misti o di conifere, da fine estate all'autunno.
Ottimo commestibile.

Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy