Boletus viscidus (Linneo) Fries
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiomiceti
Nome scientifico: Boletus (Suillus) viscidus (Linneo) Fries
Sinonimi: Boletus sordidus - Boletus aeruginascens - Boletus laricinus
Nomi comuni: Boleto viscoso

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 4-12 cm, prima convesso, poi convesso piani, viscoso, tenero, con varie tonalità di bruno, margine involuto con resti di velo.
Tubuli: lunghi e chiari.
Pori: grandi, angolosi, prima grigiastri poi brunastri.
Gambo: 4-8 x 1-2 cm, pieno, sodo, cilindrico, reticolato, bruno-grigiastro con sfumature verdastre, con anello bianco e fioccosità.
Carne: biancastra, con macchie bluastre o verdastre, spessa, molle, con sapore dolce e odore fruttato.
Spore: brunastre.

Boletus (Suillus) viscidus Boletus (Suillus) viscidus (foto Pascal Ribollet www.amo-nantes.com)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo simbionte.
Nei boschi di larice, dalla fine della primavera all'autunno.
Mediocre commestibile.

Versione italiana English version Versión española
Il mio frutteto biologico Orto e giardino biologico Coltivare l'olivo

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy