Boletus scaber Bull.
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Boletus scaber Bull.
Sinonimo: Leccinum scabrum Bull. Fr. - Trachypus leucophaeus
Nomi comuni: Albatrello - Porcinello grigio

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 6-13 cm, bruno di varie tonalita', a volte fessurato.
Tubuli: molto lunghi, liberi, grigio-crema.
Pori: piccoli, rotodeggianti, grigio-crema.
Gambo: 8-14 x 1-2 cm, cilindrico, pieno, piu' sottile all'apice, con squame nerastre.
Carne: molle e biancastra.
Spore: giallastre.

Boletus scaber Boletus scaber (Leccinum scabrum) (foto www.asergeev.com)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo simbionte.
Molto diffuso nei boschi di latifoglie, dall'estate all'autunno.
Buon commestibile (utilizzare solo il cappello): la carne annerisce con la cottura. Specie simili sono il Leccinum duriusculum (dimensioni inferiori), con carne che arrossisce all'aria, e il Leccinum griseum (o scabrum var. carpini) la cui carne annerisce.

Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy