Suillus luteus (L.: Fr.) Roussel
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Suillus luteus (L.: Fr.) Roussel
Sinonimo: Boletus annulatus - Boletus luteus
Nomi comuni: Pinarello - Pinuzzo

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 4-18 cm, prima emisferico poi convesso, margine regolare con residui di velo, bruno di varie tonalità, cuticola separabile, viscosa a riflessi violacei con l'umido.
Tubuli: lunghi, aderenti o brevemente decorrenti sul gambo, prima gialli poi un po' verdognoli.
Pori: piccoli, angolosi, gialli.
Gambo: 3-12 x 1-3 cm, pieno, sodo, cilindrico, biancastro o giallo-pallido, brunastro alla base, anello membranoso bianco poi bruno violaceo.
Carne: biancastra o giallina, tenera, molle, priva di odore e sapore caratteristico.
Spore: bruno-ocracee.

Suillus luteus Suillus luteus (foto Carlo www.actafungorum.org)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo simbionte.
Nei boschi di pino in autunno.
Buon commestibile, previa asportazione della cuticola viscosa.

Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy