Boletus felleus Bull.
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Boletus felleus Bull.
Sinonimo: Tylopilus felleus (Bull.: Fr.) P. Karst.
Nomi volgari: Boleto falso - Porcino di fiele

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 5-13 cm, prima emisferico poi spianato, liscio e carnoso, dal giallo al bruno pi¨ o meno scuro.
Tubuli: lunghi, prima bianchi poi rosati.
Pori: piccoli, rotondeggianti o angolosi, prima bianchi poi rosati tendenti al nerastro.
Gambo: 8-15 x 2-5 cm, robusto, ingrossato alla base, di colore simile al cappello, con reticolo giallo-brunastro.
Carne: bianco rosata, bruna sotto la cuticola; molto amara.
Spore: rosate.

Boletus felleus Boletus felleus (foto www.nagrzyby.pl)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo simbionte.
Si trova nei boschi di conifere e latifoglie, in estate-autunno.
Il sapore molto amaro della carne lo rende non commestibile (il nome deriva dal sapore amaro "fiele").

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy