Boletus felleus Bull.
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Boletus felleus Bull.
Sinonimo: Tylopilus felleus (Bull.: Fr.) P. Karst.
Nomi volgari: Boleto falso - Porcino di fiele

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 5-13 cm, prima emisferico poi spianato, liscio e carnoso, dal giallo al bruno più o meno scuro.
Tubuli: lunghi, prima bianchi poi rosati.
Pori: piccoli, rotondeggianti o angolosi, prima bianchi poi rosati tendenti al nerastro.
Gambo: 8-15 x 2-5 cm, robusto, ingrossato alla base, di colore simile al cappello, con reticolo giallo-brunastro.
Carne: bianco rosata, bruna sotto la cuticola; molto amara.
Spore: rosate.

Boletus felleus Boletus felleus (foto www.nagrzyby.pl)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo simbionte.
Si trova nei boschi di conifere e latifoglie, in estate-autunno.
Il sapore molto amaro della carne lo rende non commestibile (il nome deriva dal sapore amaro "fiele").

Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy