Bolbitius aleuriatus (Fr.) Sing.
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Bolbitius aleuriatus (Fr.) Sing.

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 3-6 cm, da convesso a spianato, finemente striato al margine, con nervature irregolari nella parte centrale, prima rosato o violetto poi più chiaro grigio-violetto, più scuro al centro.
Lamelle: sottili, mediamente fitte, prima rosate poi bruno ruggine.
Gambo: cilindrico, più grosso alla base, un po' fioccoso, biancastro.
Carne: bianca, priva di odore e sapore particolari.

Bolbitius aleuriatus Bolbitius aleuriatus (foto Marino Zugna A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso www.ambmuggia.it)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo saprofita.
Specie molto simile è il Bolbitius reticulatus che ha taglia minore.
Non commestibile

.

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy