Arrhenia lobata (Pers.: Fr.) Kühn. & Lamoure ex Redh.
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Arrhenia lobata (Pers.: Fr.) Kühn. & Lamoure ex Redh.
Sinonimi: Merulius lobatus Pers. 1801
Cantharellus lobatus (Pers.) Fries 1821
Corniola lobata (Pers.) 1821
Leptotus lobatus (Pers.) Karst.1879
Dyctiolus lobatus (Pers.) Quélet 1886
Leptoglossum lobatum (Pers.) Ricken 1915

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 1-5 cm, sumembranoso, spatuliforme, glabro. I bordi dei lobi sono scuri, il resto della superficie del fungo assume diverse tonalità che vanno dal caffellatte al grigio brunastro; quando il carpoforo è intriso d’acqua, la superficie lascia intravedere, per trasparenza, alcune venature anastomosate che la percorrono fino alla base.
Lamelle: venose, abbastanza anastomizzate, rigonfie, concolori al cappello.
Gambo: corto, laterale, concolore, villoso alla base.
Carne: esigua, biancastra, inodore e insapore.
Spore: ovoidali allungate.

Arrhenia lobata (Pers.: Fr.) Kühn. & Lamoure ex Redh. Arrhenia lobata (Pers.: Fr.) Kühn. & Lamoure ex Redh. (foto Daniel Dvorak www.sci.muni.cz)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo saprofita.
Aderente ai muschi, in luoghi molto umidi, spesso vicini a ruscelli.
Commestibilità: senza valore.

Versione italiana English version Versión española
Guida pratica alla Permacultura Manuale di Lombricoltura Le Insalate

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy