Anthurus archeri (Berkeley) Fischer
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Anthurus archeri (Berkeley) Fischer
Sinonimo: Clathrus archeri (Berk.) Dring

Caratteristiche morfologiche

Carpoforo: ovulo di 4-6 x 3-4 cm, infossato leggermente nel terreno, con peridio biancastro che si macchia di bruno. Carpoforo con 4-7 braccia cavernose, alveolate e fragili, rosse, lunghe circa 10-12 cm, attenuate in punta, appena fuoriuscite bianche rosate. Gleba sulla superficie interna delle braccia verdastra scura, mucillaginosa e fetida. Sapore di radice.
Spore: grigiastre, inglobate nella mucillagine.

Anthurus archeri Anthurus archeri (foto www.idsystem.cz)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo saprofita. Cresce in terreni acidi ricchi di resti di legno marcescenti. Può essere consumato allo stato di ovulo, privo del peridio e della mucillagine. Dedicato al micologo irlandese W. Archer.
Non commestibile.

Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy