Amanita mairei Foley
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Amanita mairei Foley
Sinonimo: Amanita argentea
Nome volgare: Bubbola minore - Falso Farinaccio

Caratteristiche morfologiche

Cappello: da 4 a 10 cm, prima a campana poi aperto, lucente se secco, argento-grigio, striato sul bordo, a volte con grandi lembi bianchi.
Lamelle: libere e bianche.
Gambo: 6-12 x 0,5-1 cm, fragile, si assottiglia verso l'alto, cavo, fioccoso, bianco o leggermente grigio, un pò ingrossato alla base, privo di anello, con volva bianca persistente.
Carne: bianca e di sapore dolce.
Spore: bianche.

Amanita mairei Amanita mairei (foto http://myco-cheype.chez-alice.fr)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo simbionte. Si trova frequentemente nei boschi e nei prati, in estate e autunno. Appartiene al gruppo dell'Amanita vaginata e, come le altre specie, si distingue dalle Amanite mortali per l'assenza dell'anello e le striature al margine del cappello (inoltre la volva è più alta e non ha mai il grosso bulbo delle Amanite pericolose).
Buon commestibile: deve essere cotto perché crudo è tossico.

Versione italiana English version Versión española
Il mio frutteto biologico Orto e giardino biologico Coltivare l'olivo

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy