Acetabula leucomelas (Pers.) Sacc.
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Ascomiceti
Nome scientifico: Acetabula leucomelas (Pers.) Sacc.
Sinonimi: Paxina leucomelas (Pers.) Kuntze, Helvella leucomelaena (Pers.) Nannf.

Caratteristiche morfologiche

Carpoforo: larghi 3-5 cm e alti altrettanto, semisferici, a margine diritto a maturità leggermente piegato all'esterno, a volte dentellato.
Imenio: bruno-nerastro; all'esterno biancastro con tendenza ad imbrunire
Gambo: corto con pliche che arrivano al ricettacolo.
Carne: sottile e fragile, senza odore e sapore particolari.
Spore: ellittiche, bianche.

Acetabula leucomelas Acetabula leucomelas (Pers.) Sacc.

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: Fungo saprofita. In genere nell'humus dei boschi di pino, in primavera.
Si trova in gruppi nei terreni umidi, nell'erba dei boschi cedui di latifoglie, da giugno a settembre.
Discreto commestibile.

Versione italiana English version Versión española
I funghi dal vero La fattoria biologica Come fare del buon vino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy