Nuove Aliquote IRPEF
Aliquote IRPEF

Le aliquote IRPEF - Finanziaria 2007

 

Nuove Aliquote IRPEF
Scaglione di reddito
No tax area
Limite di reddito sotto il quale
non si pagano tasse
sotto gli 8.000 Euro per i lavoratori
sotto i 7.500 Euro per i pensionati
sotto i 4.800 per i lavoratori autonomi

23%
fino a 15.000 Euro
27%
da 15.000 a 28.000 Euro
38%
da 28.000 a 55.000 Euro
41%
da 55.000 a 75.000 Euro
43%
Per redditi superiori a 75.000 euro

 

Imposta sul reddito delle persone fisiche IRPEF

L'Irpef è un'imposta diretta, personale, progressiva per scaglioni che si applica al reddito complessivo netto, formato da tutti i redditi del soggetto passivo. E' regolata dal testo unico dell'imposta sui redditi (DPR n. 917/1986) ed è l'imposta con il numero maggiore di contribuenti e al primo posto per quanto riguarda il gettito fiscale dello Stato (circa un terzo).

Oggetto dell'imposta IRPEF

Concorrono alla formazione del reddito complessivo imponibile Irpef tutti i redditi, continuativi oppure occasionali, che fanno capo a un determinato soggetto, sia che li percepisca in denaro, sia che ne fruisca in natura, e da qualsiasi fonte provengano: redditi di fabbricati, di terreni, d'impresa, di lavoro autonomo o dipendente, redditi derivanti da partecipazioni in società di persone o di capitali, ecc.
I redditi dei coniugi sono tassati separatamente. I redditi dei beni oggetto di comunione legale sono imputati per metà a ciascuno dei coniugi.

Redditi non imponibili IRPEF

Non concorrono alla formazione del reddito complessivo Irpef:

- pensioni per invalidità, pensioni sociali e sussidi corrisposti dagli enti pubblici di assistenza;
- redditi soggetti a ritenuta alla fonte a titolo di imposta (vincite a lotterie e concorsi) e i redditi soggetti a imposta sostitutiva (quelli derivanti da BOT, CCT, BTP, da depositi bancari, fondi comuni di investimento);
- indennità di fine rapporto e retribuzioni arretrate (relative a precedenti anni);
-redditi da lavoro dipendente prestato all'estero in via continuativa;
- assegni familiari e assegni periodici spettanti al coniuge separato per il mantenimento dei figli;
- reddito dell'abitazione principale fino all'ammontare della rendita catastale.

Schema di calcolo dell'IRPEF

  • Si determina dapprima il reddito complessivo, sommando i redditi netti di ogni categoria che concorrono a formarlo e sottraendo le eventuali perdite derivanti dall'esercizio di imprese commerciali, o di arti o professioni;
  • calcolo dell'mponibile netto Irpef, detraendo dall'imponibile lordo gli oneri deducibili e la no tax area;
  • calcolo dell'imposta lorda, applivcando all'imponibile netto gli scaglioni di reddito e le relative aliquote;
  • calcolo della somma delle detrazioni d'imposta spettanti al contribuente;
  • calcolo dell'imposta netta, detraendo dall'imposta lorda l'iporto delle detrazioni.

Altre notizie Irpef >>>

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - [email protected]