Norme tecniche AIA
Atlante delle razze di Cavalli

A) CRITERI D’ISCRIZIONE DEI SOGGETTI AL REGISTRO ANAGRAFICO
(art.8 Disciplinare Registro Anagrafico)

Registro Anagrafico Puledri/e
Vengono iscritti al Registro Anagrafico Puledri/e i soggetti maschi e femmine nati in allevamento iscritto al Registro Anagrafico delle razze e popolazioni equine riconducibili a gruppi etnici locali, figli di padre e madre iscritti al Registro Anagrafico.
Allo scopo di allargare quanto più possibile la base di registrazione è consentita la possibilità, in via provvisoria, di iscrivere soggetti di ascendenza sconosciuta in possesso dei caratteri di razza.
Registro Anagrafico Fattrici
Possono essere iscritte al Registro Anagrafico Fattrici soggetti femmine provenienti dal Registro Anagrafico Puledri/e e rispondenti ai seguenti requisiti:
 - età minima 30 mesi
 - qualifica di almeno “sufficiente” riportata nella valutazione morfologica
Allo scopo di allargare quanto più possibile la base di registrazione è consentita la possibilità, in via provvisoria, di iscrivere direttamente al Registro Anagrafico Fattrici soggetti di ascendenza sconosciuta in possesso dei restanti requisiti.
Registro Anagrafico Stalloni
Possono essere iscritti al Registro Anagrafico Stalloni i soggetti maschi provenienti dal Registro Puledri/e in possesso dei seguenti requisiti:
 - età minima 30 mesi
 - qualifica di almeno “buono” riportata nella valutazione morfologica
L’Ufficio Provinciale competente può richiedere il certificato di accertamento dell’ascendenza che verrà effettuato da un Istituto indicato dall’Ufficio Centrale ed il cui esito dovrà essere depositato presso l’Ufficio Provinciale stesso.

B) VALUTAZIONI MORFOLOGICHE (art.9 Disciplinare Registro Anagrafico)

Le valutazioni morfologiche vengono effettuate, ai 30 mesi di età, per tutti i soggetti iscritti al Registro Anagrafico.
La scheda di valutazione morfologica è formata dai seguenti 10 elementi di giudizio:
1. Conformazione generale
2. mantello
3. testa e collo
4. spalla
5. profilo dorso-lombare
6. groppa
7. torace e petto
8. arti
9. andature
10. carattere
Per ogni elemento si esprime un giudizio: insufficiente, sufficiente, discreto, buono, molto buono, ottimo.
La valutazione morfologica viene espressa mediante un giudizio finale in cui viene riportata la qualifica con la maggiore frequenza nei 10 elementi di giudizio. A parità di frequenza, viene presa in considerazione, per il giudizio finale, la qualifica più alta.
Per ottenere nel giudizio finale la qualifica di “Molto Buono” oppure “Ottimo” questa deve essere, comunque, riportata in almeno quattro elementi di giudizio. Nel caso questa evenienza non si verifichi viene presa in considerazione, per il giudizio finale del soggetto, la qualifica inferiore presente con la maggiore frequenza.
Al giudizio finale corrisponde una categoria come segue:
GIUDIZIO FINALE CATEGORIA
Sufficiente III
Discreto IIB
Buono IIA
Molto Buono IB
Ottimo IA

C) IDENTIFICAZIONE DEI SOGGETTI (art.10 Disciplinare Registro Anagrafico)

L’identificazione dei soggetti iscritti al Registro Anagrafico avviene mediante:
a) il rilevamento dei dati segnaletici su apposita scheda di identificazione, da effettuarsi entro gli 8 mesi di età ed impianto del microchip;
b) l’attribuzione di matricola composta da sigla provincia e numero progressivo riportata sulla scheda di identificazione del soggetto (puledro) e sulla scheda Fattrice e Stallone.

Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy