Anatra di Blekinge - Blekingeanka​ (Anas platyrhynchos)
Atlante delle Anatre - Anatre domestiche

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

L’anatra di Blekinge, nota come Blekingeanka in svedese, è una discendente dell’antica razza naturale di anatra svedese. Si pensava che fosse estinta, finché non è stata riscoperta nell’arcipelago di Blekinge nel sud della Svezia. Oggi la razza è classificata come una delle specie di uccelli più a rischio al mondo: ne sono rimasti solo 200 esemplari.
L’anatra di Blekinge è considerata una delle anatre autoctone più pure e viene allevata soprattutto per la carne. Solo alcune femmine depongono le uova, da 60 a 100 l’anno.

Caratteristiche morfologiche

Il colore è simile a quello delle anatre germane selvatiche. Sono solitamente rossastre con chiazze bianche e il collo bianco, anche se sono stati visti esemplari interamente bianchi. Le zampe e il becco sono gialli-arancioni o arancioni.

Peso medio:
- Maschio: 2,7-3,2 kg
- Femmina: 2,2-3,0 kg

Anatra di Blekinge
Anatra di Blekinge - Blekingeanka​ (Av Bengt Oberger - Eget arbete, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=61453553)

Anatra di Blekinge
Anatra di Blekinge - Blekingeanka (foto https://www.alternativ.nu/MGalleryItem.php?id=6826)

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy