Razza Nero delle Madonie - Suino Nero dei Nebrodi - Nero Siciliano
Atlante delle razze suine - Razze suine italiane

Suino Nero Siciliano - Nero delle Madonie

Rustico ed adattabile si è perfettamente adattato all'ecosistema
del Parco dei Nebrodi diventandone parte integrante

Origine

In passato in Sicilia erano note numerose razze popolazioni, così si ricordava una razza di S. Agata di Militello, diffusa tra Messina Catania e Siracusa, la razza di Castelbuono, quella Trapanese (Trapani Agrigento e Caltanissetta) e Patornese (versante nord dell'Etna), come pure una razza Cesarotana (ME) ed una detta Troina (EN).
Intorno al 1897 in seguito ai forti disboscamenti che limitavano le risorse disponibili per allevamento suino brado, si rilevava la sola sopravvivenza della così detta razza Calascibella (EN) sulla quale avrebbe agito per incrocio l'antica razza Napoletana.
Sembra che da questa unione abbia avuto origine l'odierno Suino Nero dei Nebrodi o Nero Siciliano. Razza autoctona siciliana longeva, è caratterizzata da una interessante fertilità e vivinatalità (elevato numero di suinetti portati allo svezzamento). Resistente alle malattie è capace di valorizzare alimenti poveri in situazioni climatiche avverse.

Consistenza

Oggi è presente un limitato numero di esemplari (circa mille scrofe pure e altre derivate) che continua ad essere allevato allo stato brado nelle Madonie e nei Nebrodi (Parco dei Nebrodi).
Si tratta di una razza compresa nel registro dei tipi genetici autoctoni in Italia, provvista di un proprio registro anagrafico mantenuto dall'ANAS (Associazione Nazionale Allevatori Suini).

Le caratteristiche

Suino con pelle di colore nero uniforme, rivestita da robuste e fitte setole nere che assumono nella regione dorso lombare la forma di una criniera erettile. Non mancano tra i soggetti puri animali fasciati con una cinghiatura simile a quella della Cinta Senese che non deve però essere di estensione eccessiva. Esistono pure soggetti con fronte e grugno parzialmente o totalmente bianchi detti " Faccioli". Taglia medio-piccola (scrofe a fine carriera 130 kg e verri meno di 150 kg). Testa allungata a profilo dritto, talvolta con presenza di bargigli (tettole) orecchie piccole pendenti dirette obliquamente.
L'altezza al garrese è mediamente sui 60-65 cm, gli arti lunghi, caratteristiche che lo rendono un buon pascolatore e camminatore. Gli unghielli duri gli permettono di muoversi agilmente su qualsiasi terreno anche accidentato.

Le attitudini

Le sue carni sono utilizzate sia allo stato fresco che insaccate, ottenendo prodotti di alta qualità.
In prossimità della macellazione talvolta si procede alla cattura dei soggetti bradi per sottoporli ad un finissaggio con dieta a base di cereali aziendali. Gli animali così preparati sono dotati di carni estremamente sapide di colorito rosso rubino, indicati per produzioni tipiche quali il rinomato salame di "S.Angelo", la salsiccia Troinese, la pancetta dei Nebrodi ed il prosciutto di Nicosia.

L'allevamento

L'allevamento suino è sempre stato presente nelle masserie agricole con funzione di recupero e reimpiego degli scarti aziendali e per la loro capacità di produrre reddito integrativo.
Sui territori dei monti Peloritani, delle Madonie e dei Nebrodi il così detto "Porcu Nivuru" ha mantenuto inalterate fino ad oggi le sue innate caratteristiche di resistenza e rusticità.
Viene allevato allo stato brado riproducendosi nella boscaglia senza nessun particolare accorgimento sfruttando le risorse messe a disposizione dai pascoli e dal bosco.

Cosa fare per salvarla?

E' fondamentale incentivare la riproduzione in purezza di questa razza, anche fuori dai confini della Sicilia, dove potrebbe dare ottimi risultati grazie alla sua innata rusticità. Valorizzando i prodotti da essa derivata si avrebbe una positiva ricaduta economica su interi comprensori svantaggiati.
Iniziative
L'Istituto Sperimentale Zootecnico per la Sicilia (ISZS) sta conducendo attività di ricerca sul Suino Nero dei Nebrodi, allo scopo di salvaguardare la razza, diffonderne l'allevamento estensivo, promuovere i prodotti tipici a base di carne suina di alta qualità e tipizzare i salumi prodotti con carni di suino Nero dei Nebrodi.
(sito web: www.iszsicilia.it).
Indirizzi per l'acquisto di esemplari:
- ARAS: Uff. Prov. Messina - Via Centonze, 195 Tel. 090674447 Fax 090671749 allevame@tin.it
- Parco dei Nebrodi: Via Ruggero Orlando,126 Caronia (ME) Tel. 0921332211
- Università di Messina Dipartimento Mo.Bi.Fi.P.A.
- Sezione Zootecnica e Nutrizione Animale Tel. 090356961 Fax 090356569

a cura del Dott. Alessio Zanon

Suinetti di razza Nero delle Madonie (foto di Salvatore Pipia / ISZS)

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy