Oca a faccia bianca - Branta leucopsis
Atlante delle Oche - Oche domestiche e selvatiche allevabili

Diffusione e habitat

Esistono tre popolazioni diverse: in Groenlandia (che migra nel nord della Scozia e dell'Irlanda), nelle Isole Svalbard (che migra in Norvegia) e nella Novaja Zemlja (che migra in Danimarca e Olanda).
Oca docile, gregaria, si adatta molto bene alla cattività e può convivere senza problemi con altre specie.
Ama vivere nelle paludi salmastre e nelle zone erbose vicino alle foci dei fiumi.

Caratteristiche morfologiche

Non presenta evidente dimorfismo sessuale.
La faccia bianca crea un netto contrasto con la colorazione nera del resto della testa, del collo e di parte del petto.
I fianchi sono grigio perla. Ventre, sotto e sopra coda bianchi. Coda nera. Occhi bruni. Becco e zampe di color grigio plumbeo.
I giovani hanno un colore della livrea più tenue.
Taglia fino a 70 cm e peso di circa 2 kg.

Alimentazione e comportamento

La dieta, molto varia, è a base di pesciolini, molluschi, lumache, bacche, germogli e sementi. La femmina depone da quattro a sei uova che cova per circa un mese, sorvegliata dal maschio. I nidi vengono costruiti in zone riparate (anfratti di rocce o alberi). Depone una sola covata all'anno.

Oca a faccia bianca - Branta leucopsis Oca a faccia bianca - Branta leucopsis (foto Jari Peltomäki www.luontoportti.com)

Selvatiche
Domestiche
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy