Oca di Bourbonnais - Razza domestica da reddito
Atlante delle Oche - Oche domestiche e selvatiche allevabili

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

Ecco un altro esemplare di oca di notevole mole, dopo quella di Tolosa, l'oca di Bourbonnais è la più grossa tra le razze francesi.
Il suo standard è abbastanza simile a quello della Embden e all'oca di Poitou. E' una razza assai rustica e viene allevata prevalentemente nel centro della Francia, soprattutto nella regione dell'Allier e in quella di Bourbon-Laney.
Razza a duplice attitudine, utilizzabile per la carne e per il fegato grasso. Discreta produttrice di uova dal guscio bianco. Attitudine alla cova. Precoce.

Caratteristiche morfologiche

Taglia: media
Peso medio:
- Maschio a. 9-10 kg
- Femmina a. 7-8 kg

Si tratta di un'oca che sebbene massiccia, è attiva e senza pesantezza, dalla testa forte ed allungata senza ciuffo; con occhi blu chiaro e becco e zampe rosso-arancio. Il suo collo è abbastanza lungo, la sua gola senza bavetta, il suo petto senza chiglia, le sue coscie sono forti e ben impiumate. Normalmente di un bianco-rosato, la sua pelle diviene, dopo l'ingrasso, di colore bianco-crema. Fornisce fegati di ottima qualità, me relativamente ridotti (500/600 gr).
Il suo piumaggio è di un bianco puro assai brillante.

Si ringrazia Francesco Silletta

Oca di Bourbonnais
Oca di Bourbonnais

Selvatiche
Domestiche
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy