Settima Tappa - Localita' Fonte Acqua Panna
Percorso Metato - Foresta di Vallombrosa

I Funghi e la Foresta di Vallombrosa

Il Regno dei Funghi
I funghi sono organismi eterotrofi, traggono cioè nutrimento da altri vegetali o animali, sia vivi che morti. Non sono animali, perché non hanno apparati locomotori e nemmeno organi di assunzione del cibo; il livello di organizzazione e differenziazione dei tessuti è molto inferiore e più simile a quello delle piante.
Però non sono nemmeno piante, in quanto non possiedono clorofilla: cioè non sono in grado di compiere la fotosintesi. Per tutti questi motivi i funghi costituiscono un regno a parte. E' questo che li rende originali.
Aspetti morfologici
Il carpoforo è costituito da un gambo, un cappello e un imenoforo.
Il gambo serve a portare fuori dal terreno la struttura all'interno della quale si formano le spore.

Morfologia dei funghi

Ha forma cilindrica, fusiforme, a clava, bulboso, panciuto e con struttura più o meno fibrosa o carnosa, talvolta elastica. La superficie può essere liscia, reticolata, vellutata, squamata. All'interno può essere cavo, farcito, cavernoso.
Il cappello è la parte superiore, può essere convesso, piano, concavo, imbutiforme e generalmente cambia forma durante il ciclo vitale del fungo. La parte esterna del cappello si chiama margine e può essere involuto, eccedente, lobato, sinuoso. La cuticola che riveste il cappello può essere spessa, sottile, separabile o meno, lacerata, squamata. Il colore del cappello può variare a seconda del microclima e delle caratteristiche del suolo, perciò non si deve pensare che ad un tipo di fungo corrisponda necessariamente un preciso colore.
L’ imenoforo è la parte situata sotto il cappello, può essere lamellare o spugnoso e serve a contenere le spore (organi di riproduzione).

Funghi e piante

I funghi possono essere simbionti, parassiti o saprofiti. Gran parte di quelli che troviamo nei boschi vivono in simbiosi con le radici di determinate piante e producono i carpofori solo in presenza di particolari condizioni climatiche.
Funghi Parassiti
Quando un fungo vive a spese di un organismo vegetale senza arrecare alcun vantaggio ma procurandogli svantaggi, si parla di parassitismo; es. Robinia e Olmo - chiodini.
Funghi Saprofiti
Vivono generalmente in mezzo ai prati o dovunque sia presente del materiale organico in decomposizione.
Fanno parte di questa categoria: funghi del genere Psalliota, Coprinus, Hygrophorus, Clitocybe e le Vesce.
Funghi Simbionti
Ogni specie di fungo entra in simbiosi (legame tra due organismi nel quale entrambi traggono vantaggi) solo con alcune piante, perciò ogni pianta può ospitare solo certi tipi di funghi.
Larice - Lactarius deliciosus
Abete rosso e Abete bianco - Boletus edulis
Castagno – porcini, ovoli
Faggio (è tra le piante più ricche in simbionti) - Boletus aereus


Fomes fomentarius

Fomes fomentarius
Ha questo nome poiché le fibre interne venivano usate come esca per gli acciarini.

Atlante dei Funghi >>

Settima Tappa Percorso Metato

Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy