Panus tigrinus (Bull.: Fr.) Sing
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Panus tigrinus (Bull.: Fr.) Sing
Sinonimo: Lentinus tigrinus Bull.: Fr.

Caratteristiche morfologiche

Cappello: diametro fino a 10 cm, prima convesso poi depresso, ombelicato o a forma di imbuto; di consistenza coriacea; da biancastro a nocciola, ricoperto da piccole squame brune, più diradate all'esterno; orlo sottile e incurvato verso l'alto negli esemplari adulti.
Lamelle: strette, fitte e decorrenti; biancastre, con taglio denticolato.
Gambo: 3-5 x 0,5-0,6 cm, sottile, in genere ricurvo, fioccoso; biancastro e coperto da squame brune, pieno. Nella parte superiore vi è traccia di un velo cortiniforme bianco e fugace.
Carne: sottile, bianca.
Spore: ovali, ialine.

Panus tigrinus Panus tigrinus (Bull.: Fr.) Sing (foto Arturo Baglivo www.actafungorum.org)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo saprofita.
Cresce su tronchi in decomposizione di pioppo o salice, in gruppo; dalla primavera all'autunno.
Non commestibile per la consistenza coriacea.

Versione italiana English version Versión española
Il mio frutteto biologico Orto e giardino biologico Coltivare l'olivo

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy