Boletus regius Krombh.
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Boletus regius Krombh.
Nomi volgari: Boleto reale

Caratteristiche morfologiche

Cappello: diametro fino a 25 cm, sodo e carnoso, prima emisferico, presto convesso, poi convesso guancialiforme, margine appena eccedente. Cuticola asciutta, glabra, secca e grinzosa, spesso screpolata. Colore da rosa a rosso cardinale, rosso lampone, più chiaro con l'età ed il secco.
Tubuli: quasi liberi al gambo, color giallo-oro, poi olivastri.
Pori: tondi, appressati, di color giallo-oro, poi olivastri.
Gambo: 4-10 x 2-6 cm, corto e tozzo, cilindrico ingrossato alla base. Di colore giallo vivo con base macchiata di rosso porpora, ricoperto nella metà superiore da un fine reticolo giallo.
Carne: soda, dura; colore giallino, sotto la cuticola rossastro; raramente virante al taglio; rosata sul fondo del gambo; lieve odore leggermente fruttato, sapore gradevole e dolciastro.
Spore: fusiformi, bruno-oliva in massa.

Boletus regius Boletus regius Krombh. (foto www.pilz-baden.ch)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Relazione con l'ambiente vegetale circostante: fungo simbionte.
Cresce sotto latifoglie, specialmente faggio, in estate-autunno.
Buon commestibile. Si può confondere con il Boletus pseudoregius, più slanciato, con la carne che vira più nettamente.

Versione italiana English version Versión española
Il mio frutteto biologico Orto e giardino biologico Coltivare l'olivo

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy