Agaricus gennadii (Chat. & Boudier) Orton
Atlante dei funghi - Funghi commestibili e velenosi

Classe: Basidiomiceti
Nome scientifico: Agaricus gennadii (Chat. & Boudier) Orton
Sinonimo: Clarkeinda cellaris Bres.

Caratteristiche morfologiche

Cappello: 4-10 cm, carnoso, convesso indi spianato; di colore bianco-grigiastro, talvolta screpolato.
Lamelle: fitte, annesse, di colore rosa chiaro da giovane e nerastro a maturazione.
Gambo: 5-7 x 1,5-2 cm, squamuloso, a base bulbosa, con una sorta di volva dissociata e fioccosa; colore biancastro.
Carne: bianca, soda, senza odore o sapore rilevanti.
Spore: ellittico-ovali, color carnicino sporco.

Agaricus gennadii (Chat. & Boudier) Orton Agaricus gennadii (Chat. & Boudier) Orton (foto www.floreoleron.fr)

Commestibilità, habitat e osservazioni

Cresce in cantine sabbiose, ma anche all'aperto, in parchi e giardini, presso cedri; estate-autunno.
Non commestibile.

Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy