Delfino comune - Delphinus delphis - Linnaeus, 1758
Atlante della Fauna - Mammiferi

Classificazione sistematica

Regno: Animalia
Phylum: Chordata
Classe: Mammalia
Ordine: Cetacea
Sottordine: Odontoceta
Famiglia: Delphinidae
Genere: Delphinus
Specie: D. delphis - Linnaeus, 1758

Il Delfino comune è una specie cosmopolita diffusa nelle acque temperate e tropicali di tutto il mondo, in particolare nell'Oceano Atlantico, nel Mar Rosso, nel Mar Nero e meno nel Mar Mediterraneo.

Sono state clsassificate le seguenti sottospecie:
- Delphinus delphis bairdii;
- Delphinus delphis balteatus;
- Delphinus delphis delphis;
- Delphinus delphis fusus;
- Delphinus delphis mediterranea;
- Delphinus delphis moschatus;
- Delphinus delphis ponticus;
- Delphinus delphis tropicalis;
- Delphinus delphis variegatus.

Delfino comune Delfino comune - Delphinus delphis (foto http://bioenciclopedia.com)

Delfino comune Delfino comune - Delphinus delphis (foto http://ioniandolphinproject.org)

Caratteri somatici

Lungo intorno ai due metri e mezzo, può pesare fino a 2 quintali. E' più piccolo del Tursiope. Il dorso è di colore grigio ed il ventre tende invece al bianco.
La pinna dorsale è ben sviluppata e si trova a metà del tronco, la pelle è liscia col dorso bruno scuro-nero e il ventre bianco, tra la pinna dorsale e quella caudale è presente una zona grigio chiara. Il muso assume la forma di un becco stretto e lungo con le due mascelle di pari lunghezza.

Biologia

Vive in coppia o piccoli branchi, è un vorace predatore e può causare danni ai pescatori, sia catturando grosse quantità di pesci sia attaccando le reti. Velocissimo nuotatore ama seguire le navi.I delfini comuni si nutrono essenzialmente di piccoli pesci, molluschi (in particolare cefalopodi) e crostacei, che inghiottono interi.
Gli accoppiamenti sono promiscui e avvengono in luglio-agosto e la gestazione dura 11 mesi. Il parto è podalico ed il cucciolo appena nato viene aiutato dalla madre a raggiungere la superficie per poter respirare. La femmina ed il cucciolo tornano al gruppo d'origine subito dopo il parto, e la madre, aiutata anche dalle altre femmine del gruppo, si prende cura dei cuccioli, per più di tre anni, anche se lo svezzamento del piccolo può dirsi completato quando il piccolo ha un anno e mezzo circa.

Famiglia Bovidae
Famiglia Equidae
Famiglia Felidae
Famiglia Elephantidae
Famiglia Giraffidae
Famiglia Hippopotamidae
Famiglia Lemuridae
Famiglia Macropodidae
Famiglia Ornithorhynchidae
Famiglia Rhinocerontidae
Famiglia Tachyglossidae
Famiglia Tapiridae
Famiglia Ursidae
ORDINE Cetacea
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy