Asino selvatico africano - Equus africanus - Matschie, 1892
Atlante della Fauna - Mammiferi

Classificazione sistematica e diffusione

Regno: Animalia
Phylum: Chordata
Classe: Mammalia
Ordine: Perissodactyla
Famiglia: Equidae
Genere: Equus
Specie: E. africanus - Heuglin e Fitzinger, 1866

Delle tre sottospecie di Asino selvatico africano, l'unica sopravvissuta è l’asino selvatico somalo (in inglese, somali wild ass) (Equus africanus somalicus P. L. Sclater, 1885).
nella Regione del Mar Rosso Meridionale, in Eritrea, nella Regione di Afar, in Etiopia, e in Somalia.
Negli zoo di tutto il mondo vivono circa 150 esemplari di questa sottospecie. Uno tra i più importanti centri di allevamento di asino selvatico somalo è lo Zoo di Basilea, in Svizzera.

Caratteri somatici

Le zampe di questo animale sono marcate da strisce orizzontali nere che ricordano quelle della zebra. Sulla sommità del collo si erge una criniera formata da peli rigidi, diritti e dall'estremità nera. Le orecchie, i cui margini sono anch'essi neri, sono piuttosto grandi. La coda termina con un ciuffetto di peli neri. Gli zoccoli sono relativamente piccoli, avendo all'incirca lo stesso diametro delle zampe.

Asino selvatico africano Asino selvatico somalo - Equus africanus (foto www.safari.co.il)

Asino selvatico africano Puledro di asino selvatico somalo nato allo Zoo di Basilea (foto www.zoobasel.ch)

Famiglia Bovidae
Famiglia Equidae
Famiglia Felidae
Famiglia Elephantidae
Famiglia Giraffidae
Famiglia Hippopotamidae
Famiglia Lemuridae
Famiglia Macropodidae
Famiglia Ornithorhynchidae
Famiglia Rhinocerontidae
Famiglia Tachyglossidae
Famiglia Tapiridae
Famiglia Ursidae
ORDINE Cetacea
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy