Prugnolo o Pruno selvatico - Prunus spinosa L.
Erbe medicinali delle Alpi - Dalle erbe la salute

Prugnolo o Pruno selvatico - Prunus spinosa L.

Famiglia: Rosacee
Genere: Prunus
Specie: P. spinosa L.

Il Prugnolo cresce comunemente nei boschi cedui e nei cespuglieti aridi della media montagna, oppure si rinviene in siepi naturali presso antiche abitazioni.
È alto fino a 4 metri. I fiori sono bianchi, con frutti tondi di colore blu; le foglie sono obovate, alterne e seghettate. La fioritura avviene in genere tra marzo e aprile, mentre la maturazione dei frutti tra settembre e ottobre.
I frutti sono drupe sferiche di colore blu-nerastro o viola-azzurre, dal gusto acido e astringente, che si usano per marmellate e per insaporire il gin.
La corteccia della pianta era utilizzata in passato per colorare di rosso la lana. Come erba medicinale il prugno spinoso è usato come purgante, diuretico e depurativo del sangue.

rutti di Prugnolo o Pruno selvatico - Prunus spinosa L. Frutti di Prugnolo o Pruno selvatico - Prunus spinosa L. (foto www.korseby.net)

Prugnolo o Pruno selvatico in fiore Prugnolo o Pruno selvatico in fiore - Prunus spinosa L. (foto www.floracyberia.net)

Versione italiana English version Versión española
La coltivazione della vite Guida al biologico Coltivare ed allevare per l'autosufficienza della famiglia

Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy