Streptopelia, Macropygia, Reinwardtoena e Turocoena
Atlante delle Tortore

Classificazione dei Colombiformi

Regno: Animalia
Phylum: Cordata
Subphylum: Vertebrata
Classe: Aves
Ordine: Columbiformes
Famiglia: Columbidae
Sottofamiglia: Columbinae

La famiglia dei Colombidi (sono più di 300 le specie attuali) comprende 5 sottofamiglie (Colombini, Otidifabini, Gourini, Diduncolini; Treronini). Alla sottofamiglia dei Colombini appartengono 181 specie di tortore e colombi di dimensioni medie e dai colori tendenti generalmente al marrone, grigio e talvolta con riflessi iridescenti (comprende 29 generi, tra cui il genere Columba e Sterptopelia).
Le principali differenze anatomiche che permettono di distinguere colombi e tortore sono la maggiore robustezza e dimensione dei primi e la maggior grazia delle tortore.
Le tortore presentano in genere un corpo più allungato, la testa piccola, il becco debole e la coda piuttosto lunga.

Le tortore dal collare - Genere Streptopelia

In questo genere sono riunite le specie che comunemente vengono considerate "tortore", in contrapposizione ai "colombi" di dimensioni maggiori. Alcune specie sono comunissime e si osservano in libertà sia nelle regioni temperate che tropicali. La specie più comune è sicuramente la forma domestica della totora dal collare africana cioè la tortora rosata Streptopelia "risoria". Questa specie ha dato origine a molte razze con mutazioni selezionate nel corso di numerose generazioni.
Alcune specie si sono diffuse in europa, in Asia e Africa, altre sono state introdotte in Australasia ed in America.
Il genere Streptopelia comprende 16 specie di media grandezza, hanno una forma slanciata ed un volo rapido, potente e capace di coprire lunghe distanze. La loro distribuzione comprende Europa, Asia e Africa.
Comprende specie che cercano cibo a livello del terreno sebbene trascorrano gran parte del loro tempo sui cespugli e sugli alberi. La maggior parte delle specie òpossono ibridarsi tra loro generando prole fertile.

Tortora dal collare orientale Tortora dal collare orientale - Streptopelia decaocto (www.biopix.dk)

Le tortore cuculo e dalla coda lunga
Generi: Macropygia, Reinwardtoena e Turocoena

Le tortore cuculo vivono nella regione orientale e nell'Australasia. Sono caratterizzate dal piumaggio marrone con bande nere e dalla coda lunga con le timoniere centrali ampie tanto da farle somigliare ai cuculi. Sono animali che frequentano la giungla e la foresta dove vivono e cercano il cibo negli alberi, nei cespugli e sul terreno.

Tortora cuculo dalla coda barrata Tortora cuculo dalla coda barrata - Macropygia unchall (foto www.arthurgrosset.com)

Le tortore africane dalle ali macchiate e tortora del capo
Generi: Turtur e Oena

Il genere Turtur comprende uccelli di piccole dimensioni, di conformazione compatta. Queste specie hanno una colorazione marroncina e macchie iridescenti di vario colore sulle copritrici delle ali ben vizibili ad ali chiuse.
La tortora del capo è completamente differente dalle altre, per le dimensioni molto più piccole, per l'aspetto più snello, per la coda lunga e per la parte frontale del capo e del collo nera nei maschi. La disposizione dei colori e la distribuzione geografica attestano comunque una certa affinità con i genere Turtur.

Tortora dalle ali a macchie blu - Turtur afer (foto www.stellenboschbirds.com)

Le tortore dalle ali verdi
Generi: Chalcophaps ed Henicophaps

Le tortore dalle ali verdi comprendono i generi Chalcophaps e Henicophaps e formano un gruppo di uccelli dalla struttura corporea compatta che devono il loro nome alla colorazione verde iridescente delle ali. Vivono nella foresta e nella boscaglia trascorrendo gran parte del loro tempo sui rami dei cespugli o sugli alberi. Ricercano sul terreno il cibo costituito da semi e piccoli invertebrati. Le due specie del genere Chalcophaps sono imparentate con le tortore africane del genere Turtur poiché hanno la parte superiore dell'addome con le tipiche bande trasversali e con le tortore dalle ali bronzine australiane Phaps per la colorazione castana delle remiganti e per le iridescenze sulle ali.

Tortora dalle ali verdi Tortora dalle ali verdi - Chalcophaps indica (foto http://devwijewardane.blogspot.it)

Le tortore dalle ali bronzine
Generi: Phaps, Ocyphaps e Geophaps

Le specie dei generi Phaps, Ocyphaps e Geophaps hanno il volo simile a quello delle pernici: in pratica sbattono le ali molto velocemente per poi compiere brevissime planate e riprendere il volo battuto. Sono tutte specie originarie dell'Australia.

Tortora dalle ali bronzine comune Tortora dalle ali bronzine comune - Phaps chalcoptera (foto Graham Little)

Le geopelie - Genere Geopelia

Sono tutte specie originarie dell'Australia. A prima vista il genere Geopelia sembra più rassomigliante alle Streptopelia soprattutto in Geopelia humeralis. In realtà nei corteggiamenti i maschi di questa specie si dispongono frontalmente alla femmina e con movimenti ripetitivi aprono e chiudono la coda emettendo il proprio richiamo come fanno le tortore dalle ali bronzine.

Tortora delle mangrovie Tortora delle mangrovie - Geopelia humeralis (foto www.free-pet-wallpapers.com)

Le tortore luttuose - Genere Zenaida

Le tortore luttuose americane hanno dimensioni simili a quelle della tortora selvatica. I colori base sono grigio, nocciola e rosato, con qualche iridescenza sul collo. La maggior parte delle specie ha macchie nere sulle copritrici delle ali e bianche sulla coda.

Tortora luttuosa americana Tortora luttuosa americana - Zenaida auriculata

Le tortore terricole americane
Generi: Columbina, Claravis, Metriopelia, Uropelia e Scardafella

Le tortore di questo gruppo hanno dimensioni che vanno da quelle di una tortora diamantina fino a poco meno di una tortora dal collare.
Vivono in diversi ambienti del sud degli Stati Uniti, del sud e centro America. trascorrono la maggior parte del loro tempo a terra dove cercano il cibo. Per la colorazione generale e per le macchie sulle ali, sembrano strettamente correlate al gruppo delle tortore luttuose americane.

Tortora passerina Tortora passerina - Columbina passerina (foto http://www2.stetson.edu/~pmay/)

Le tortore quaglia americane
Generi: Geotrygon e Starnoenas

Questi due generi comprendono alcune specie che nella forma generale ricordano una pernice. Hanno zampe lunghe, abitudini soprattutto terrestri, mentre nidificano e si riposano sugli alberi. Il colore di base della maggior parte delle specie è marroncino o violaceo scuro. Le uova sono di colore nocciola o crema.

Tortora della Giamaica Tortora della Giamaica - Geotrygon versicolor (foto http://uppix.net)

Le tortore terricole del vecchio mondo
Genere: Gallicolumba

Comprende specie dalla conformazione molto simile, con zampe lunghe, corpo compatto, ali e coda corte ed arrotondate. Le dimensioni vanno dal piccione selvatico alla tortora dal collare. La colorazione generale è scura nel dorso e nelle ali con un'iridescenza abbastanza diffusa mentre il petto e il capo sono chiari e hanno dei disegni molto caratteristici e di particolare bellezza. Alcune specie presentano un accentuato dimorfismo sessuale.

Tortora pugnalata di Luzon Tortora pugnalata di Luzon - Gallicolumba luzonica (foto www.northrup.org)

Acquista online Tortore e Colombi
Ivano Pelicella - Edagricole

Questo libro riporta sia gli aspetti comportamentali e morfologici sia quelli tecnico-pratici collegati all’allevamento quali alimentazione, costruzione di nidi e voliere, riproduzione e incubazione artificiale. Acquista online >>>

Gen. Streptopelia
Gen. Macropygia Reinwardtoena Turacoena
Gen. Turtur Oena
Gen. Chalcophaps Henicophaps
Gen. Phaps Ocyphaps Geophaps
Gen. Geopelia
Gen. Zenaida
Gen. Columbina Claravis Metriopelia
Gen. Geotrygon Starnoenas
Gen. Gallicolumba
Versione italiana English version Versión española
Gli ovini da latte Allevare galline felici Atlante delle razze autoctone
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy