Fagiano di Lady Amherst Chrysolophus amherstiae
Atlante dei Fagiani

Classificazione e distribuzione - Fagiano di Lady Amherst


Regno: Animali
Phylum: Cordati
Subphylum: Vertebrati
Classe: Uccelli
Ordine: Galliformi
Famiglia: Fasianidi
Genere: Chrysolophus
Specie: C. amherstiae

Piuttosto comune in cattività, in natura è originario delle montagne della Cina orientale, del Tibet e dell’estremo nord della Birmania; vive nei boschi e nelle colline coperte da arbusti e bambù, tra i 2000 e i 3000 metri di altezza.

Caratteri distintivi

Il maschio è lungo circa 100-120 cm anche se solo 80 sono formati dalla coda; sulla testa ha un ciuffo scarlatto e una mantellina a strisce sfalsate bianche e nere. I lati della faccia, composti da pelle nuda sono grigi chiari, dal mento fino alla gola è verde metallico, il ventre è invece bianco. Sul dorso e le ali è verde con tinte blu, il groppone è giallo e il sopracoda scarlatto. La femmina è lunga circa 70 cm, ha un mantello bruno-ocra con sfumature rossicce; gli esemplari giovani hanno una colorazione simile alle femmine adulte. Il maschio raggiunge la maturità sessuale al primo anno di vita, ma completa il piumaggio durante il secondo anno.

Fagiano di Lady Amherst Crisopholus amherstiae Maschio di Fagiano di Lady Amherst Chrysolophus amherstiae (foto Giampiero B.)

Comportamento

Timido in natura, si lascia addomesticare abbastanza facilmente in cattività non rinunciando tuttavia alla sua indole selvatica ed elusiva.
Riproduzione: aprile/giugno;
Cova: 23 giorni;
Numero uova: 20\25;
Convivenza – poligamia (1mx2\4f).

Coppia di fagiani di Lady Amherst Chrysolophus amherstiae Coppia di fagiani di Lady Amherst Chrysolophus amherstiae (foto Matt Tuttle www.gbwf.org)

Si ringrazia Pasquale D'Ancicco

Fagiani da reddito
Fagiani ornamentali
Versione italiana English version Versión española
Allevare in fattoria naturalmente Allevamento della capra Dalla ghianda al cotechino
Zootecnia Cani e gatti Coltivazioni erbacee Fruttiferi Coltivazioni forestali Insetti Prodotti tipici Funghi Parchi ed aree protette
Copyright © www.agraria.org - Codice ISSN 1970-2620 - Webmaster: Marco Salvaterra - info@agraria.org - Privacy